Servizi Soci
Autoscuola Autoscuola
Sede Sede
Servizi al Cittadino Servizi al Cittadino
Autodromo
Red Carpet
Pubblicato il 2011-01-10

09 febbraio 2011 - Entrano in vigore le limitazioni per i neo patentati

Entrano in vigore il 9 febbraio 2011 le nuove limitazioni nella guida per i neo patentati nel primo anno

Limiti a 55 kw/t e per i veicoli cat. M1 (adibiti al trasporto di persone fino a 8 passeggeri) limite a 70 kw.

Entra in vigore il 9 febbraio 2011, dopo una sequela di continui rinvii dal 2007, il limite di potenza per la guida di veicoli per i conducenti titolari di patente categoria B introdotto nell'articolo 117 del CdS (vedi allegato) con le modifiche apportate dalla legge 120 del 29 luglio scorso.

Per il primo anno dal rilascio non è consentita la guida di autoveicoli che hanno una potenza specifica, riferita alla tara, superiore a 55 kW/t.

Nel caso di veicoli di categoria M1, cioé quelli adibiti al trasporto di persone con al massimo 8 posti a sedere oltre il conducente (autovetture) , si applica un ulteriore limite di potenza massima pari a 70 kW. Questo secondo e parallelo limite è stato introdotto dal legislatore per evitare l’incongruenza per la quale mentre lo spirito della norma è quello di evitare che i neopatentati guidino veicoli particolarmente potenti e veloci, accadeva che potessero essere però guidate vetture grandi e potenti ma pesanti, mentre ricadevano nel divieto le vetture di potenza media, per il rapporto particolarmente sfavorevole nel peso potenza. Ora con il limite massimo fissato comunque a 70 kw/t questa situazione dovrebbe essere superata.

Precisiamo però che il nuovo limite previsto dall’art.117 non si applica ai veicoli adibiti al servizio di persone invalide, autorizzate ai sensi dell'art. 188, purché la persona invalida sia presente sul veicolo.

Inoltre fatto salvo quanto previsto dall’articolo 120 del codice della strada il divieto si allunga a 3 anni per le persone destinatarie del divieto di cui all'articolo 75, comma 1, lettera a), del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309 (Chiunque illecitamente importa, esporta, acquista, riceve a qualsiasi titolo o comunque detiene sostanze stupefacenti o psicotrope ecc.).

Attenzione però i nuovi limiti di potenza si applicano solo a coloro che conseguiranno la patente B dal 9 febbraio 2011, non è valido per chi ha conseguito la patente in una data precedente. La norma si estende però anche a chi consegue di nuovo la patente dopo una revoca.

Ricordiamo infine anche che per i primi tre anni dal conseguimento della patente di categoria B non è consentito il superamento della velocità di 100 km/h  sulle autostrade e di 90 km/h sulle strade extraurbane principali.